Gundam Italian Club

MSZ-006 "Zeta Zaku"

AEUG
MOBILE SUIT TRASFORMABILE

MSZ-006 “Zeta Zaku”

[Ζザク (Z ZAKU)]


 

Basato su: MSZ-006 Zeta Gundam
Produttore: modifiche di campo
Entrata in servizio: 19 marzo U.C. 0088
Assegnazione: AEUG
Unità  prodotte: 1

Sistemi elettronici:
• Mono-eye x 1
• Body control system x 1
• Bio-sensor x 1

Armamento fisso:
• Beam saber / beam gun x 2 (0.65 MW / 1.30 MW)
• Grenade launcher doppio x 2 (2 colpi; avambracci)
• Shield / flight sub unit x 1
Armamento imbracciabile: Beam rifle / beam saber x 1 (5.70 MW)

Imbarcato su: classe Argama Argama
Pilota: Iino Abbav

Compare in: Mobile Suit Gundam ZZ (Episodio 12)

Fonti:
• B-Club n.7, Maggio 1986
• Gundam Fact File 77
• Gundam Perfect File 033
• Gundam War card U-399
• The Gundam Chronicles

MSZ-006 "Zeta Zaku"

Il 16 marzo U.C. 0088, durante una battaglia contro i mobile suit dell’Endra, la testa dello Zeta Gundam pilotato dall’ancora inesperto Judau Ashta viene distrutta. Non disponendo dei ricambi necessari, i tecnici delll’Argama si vedono costretti ad adottare una soluzione temporanea, e prelevano la parte mancante dal relitto di un MS-06F Zaku II, rinvenuto nello spazio qualche giorno dopo. L’unità  così riparata è soprannominata “Zeta Zaku”.

Traslitterazioni / Nomi alternativi:

Reinterpretazioni:

Elenco gunpla:

PHOTOGALLERY:

.