Gundam Metaverse

Gundam MetaverseLa Bandai Namco Holdings sta spendendo 15 miliardi di yen (circa 120,5 milioni di euro) per sviluppare un “Gundam Metaverse“.

La mossa, annunciata a febbraio, arriva mentre le aziende che vanno dai giganti della tecnologia alle case automobilistiche si rivolgono sempre più alle piattaforme virtuali per aumentare le entrate, soprattutto dopo che la pandemia di COVID-19 ha aumentato la domanda di connessioni da remoto.

Il “Mobile Suit Gundam Metaverse” è impostato per incorporare giochi, video, musica dal vivo e altri contenuti e si collegherà con siti fisici gestiti dal gruppo di società Bandai Namco come sale giochi e negozi di Gunpla.

Un video concettuale mostra gli avatar degli utenti che si godono i concerti, comunicano tra loro tramite traduzione automatica e acquistano Gunpla che verranno poi consegnati direttamente alle loro case reali.

“Questo sarà un meccanismo per noi per essere più profondamente connessi con i fan”, ha detto il presidente di Bandai Namco Masaru Kawaguchi, aggiungendo che la società prevede di creare metaversi per i suoi altri franchise lungo la strada.

“Diventerà possibile collegare metaversi specifici della proprietà intellettuale in futuro”, ha detto Kawaguchi.

Bandai Namco Entertainment (BNE), responsabile delle attività digitali del gruppo, gestirà il progetto metaverse. L’unità ha spinto per migliorare la sua tecnologia di Computer Graphic e l’analisi dei dati mentre sviluppa videogames.

L’amministratore delegato di BNE Koji Fujiwara è anche conosciuto all’interno del gruppo come il suo “chief Gundam officer” per la sua lunga esperienza nel settore della produzione dei Gunpla. Sarà responsabile del consolidamento della manodopera e delle risorse commerciali di tutto il gruppo per promuovere il progetto.

I giochi per computer hanno consolidato il loro ruolo di “luogo” in cui le persone possono connettersi durante la crisi del COVID, aumentando a sua volta l’interesse per la realtà virtuale e le piattaforme del metaverso. L’azienda ha promosso la propria attività nello spazio virtuale. BNE ha investito nella startup americana di creazione di avatar Genies nel 2020.

Bandai Namco non ha fornito previsioni specifiche su quanto si aspetta che il progetto Metaverse aumenti il ​​numero di clienti o aumenti le entrate medie per utente nel suo franchise di Gundam.

Il piano di gestione a medio termine della società prevede un utile operativo di 125 miliardi di yen su vendite di 1,1 trilioni di yen su base consolidata nell’anno finanziario 2024, in aumento di oltre il 30% in entrambe le categorie rispetto alle proiezioni per l’anno fiscale 2021. La società ha affermato che il metaverso inizierà a contribuire ai guadagni di Bandai Namco nell’anno fiscale 2025.

L’investimento di 15 miliardi di yen nel metaverse riguarderà anche la creazione di un database per consolidare i dati dei clienti a livello di gruppo di Bandai Namco.

Visita la Sezione Anime del sto
Visita la Sezione Gunpla del sto
Visita la Sezione Videogames del sto

Fonte: Nikkei Asia