RX-78-2 Gundam

EFSF

Mobile Suit
RX-78-2 GUNDAM
[ガンダム
(GANDAMU)]

RX-78-2 Gundam

L’RX-78-2 Gundam è il terzo modello di MS che la Federazione Terrestre sviluppa in segreto nell’ambito dell’Operazione V, analogamente all’RX-75-4 Guntank e all’RX-77-2 Guncannon. Si tratta di un prototipo da combattimento ravvicinato che implementa tecnologie molto avanzate, quali un sistema di raffreddamento per il rientro atmosferico autonomo (Thermic field system), una resistentissima corazza in Luna titanium e potenti armi a raggi (beam rifle e beam saber, che in seguito faranno parte dell’armamento standard di numerosissimi mobile suit). Il Gundam è inoltre dotato di un computer capace di apprendere dal proprio pilota ed adattarsi alle sue abilità, il che gli consente di maturare esperienza ad ogni battaglia.
Come gli altri MS creati dall’Operazione V, anche l’RX-78-2 è costruito attorno ad un blocco centrale (Core Block System) che contiene la cabina di pilotaggio, i sistemi di controllo e la fonte energetica principale, e che all’occorrenza si può sganciare, trasformandosi in un piccolo caccia, l’FF-X7 Core Fighter. Questo design modulare è ulteriormente potenziato dalle varie combinazioni effettuabili con il veicolo di supporto G-Fighter.
Un mese dopo essere stato completato nella base sotterranea di Jaburo, il Gundam viene inviato con gli altri prototipi RX sull’unica colonia di Side 7 allora esistente, per condurre una serie di test sotto la supervisione del tenente di vascello Tem Ray. Ma il 18 settembre, seguendo la nave spaziale White Base inviata per recuperare i nuovi MS ed i loro dati, una squadra di Zeon lancia un assalto a Side 7. Le forze della Federazione, colte di sorpresa, non riescono ad impedire la distruzione di quasi tutte le loro unità sperimentali, fra cui rimangono intatti solo un RX-75-4, un RX-77-2 ed un RX-78-2. A prendere i comandi di quest’ultimo è Amuro, quindicenne figlio di Tem Ray, che riesce miracolosamente a sconfiggere gli attaccanti, in quello che verrà ricordato come il primo scontro fra MS della storia.
Nei mesi seguenti, il giovane, ormai inquadrato nei ranghi della White Base, continua ad usare con successo il Gundam in una gran varietà di situazioni (perfino sott’acqua), e battaglia dopo battaglia dimostra doti da Newtype sempre maggiori. Verso la fine del dicembre U.C. 0079, i suoi riflessi sono diventati talmente veloci che si rende necessario applicare uno speciale rivestimento magnetico (magnet coating) alle giunture dell’RX-78-2, in modo da renderne i tempi di reazione compatibili con quelli di Amuro.
Le straordinarie prestazioni del mobile suit bianco durante la Guerra di un Anno, sebbene dovute in buona parte al pilota, ne fanno ben presto una leggenda. I suoi principali elementi di design verranno spesso impiegati durante gli anni successivi nei modelli dotati di caratteristiche tecniche superiori, tanto che il nome Gundam diventa sinonimo dei progetti di punta della Federazione.

Numero di serie: RX-78-2
Tipo: prototipo mobile suit  da combattimento ravvicinato
Produttore: Arsenale di Jaburo (Operazione V)
Data di completamento: luglio U.C. 0079
Entrata in servizio: 18 settembre U.C. 0079, verso le ore 9:00
Assegnazione: Forze Spaziali della Federazione Terrestre
Unità  prodotte: 3

Altezza totale: 18.50 m (altre fonti: 18.00 m)
Altezza alla testa: 18.00 m
Massa a vuoto: 43.40 t (altre fonti: 53.40 t)
Massa a pieno carico: 60.00 t (altre fonti: 65.50 t oppure 110.40 t)

Potenza d’uscita del generatore: 1380 kW (altre fonti: 28000 kW)
Spinta massima:
• 24000 kg x 2 (backpack)
• 1870 kg x 4 (piedi)
(altre fonti: 55500 kg totali oppure 403000 kg totali)
Motori ad apogeo: numero sconosciuto (4?)
Accelerazione: 0.92 G (altre fonti: 0.93 G oppure 3.65 G)
Velocità  massima: 165 km/h (altre fonti: 130 km/h, 205 km/h, Mach 3.00)
Tempo di rotazione di 180°:
• 1.50 s (standard)
• 1.10 s (con magnet coating)
Raggio dei sensori: 5700 m

Caratteristiche RX-78-2 Gundam:
• Antropomorfo
• Monoposto, cabina di pilotaggio nel torso (Core Block System)
• Griglia di raffreddamento x 2
• Helium control core x 2
• Sub Helium control core x 2
• Thermic field system x 1
• Bazooka mount x 1
• Shield mount x 3
• Giunture con magnet coating (modifica successiva)
Sistemi elettronici:
• Dual sensor x 1
• Main camera x 1
• Rear camera/sensor x 1
• Multi-blade antenna x 2
• Learning computer system x 1
Struttura: Semi-monocoque frame
Corazza: Luna titanium

Core Block System: FF-X7 Core Fighter

Armamento fisso:
• Cannone vulcan da 60mm x 2 (testa)
• Beam saber/beam javelin x 2 (0.38 MW)
• Shield x 1
Armamento fisso opzionale: Shield x 1
Armamento imbracciabile: Beam rifle x 1 (1.90 MW)
Armamento imbracciabile opzionale:
• Hyperbazooka da 360mm x 2 (5+1 colpi)
• Gundam hammer x 1
• Hyper hammer x 1
• Pellicola termo-resistente x 1 (Solo TV)
• Super napalm x 1 (Solo serie TV)

Veicoli di supporto:
• G-Sky Easy (solo Serie TV)
• G-Fighter (solo Serie TV)
• Corebooster (solo film)

Combinazioni: G-Armor

Imbarcato su:
• Gunperry
• classe Pegasus SCV-70 White Base
• Trailer

Piloti:
• G.M. Amuro Ray
• S.T.V. Ryu Jose
• G.M. Sayla Mass

Compare in:
• Mobile Suit Gundam (Episodi 1-43)
• Mobile Suit Gundam: The movies
• Mobile Suit Z Gundam (Episodio 16)
• Mobile Suit Z Gundam II: Lovers

Mecha designer:
• Kunio Okawara (base)
• Yoshikazu Yasuhiko (rifinitura)

Fonti:
• Animec special Gundam Encyclopedia
• Another Century Chronicle vol.1
• Bandai 1/100 scale Real Type RX-78 kit
• Bandai 1/144 scale HG RX-78-2 model kit
• Bandai 1/144 scale HG RX-78-2 Ver. G30th model kit
• Bandai 1/144 scale HGUC G-Armor kit
• Bandai 1/144 scale HGUC RX-78-2 kit
• Bandai GFF#0026
• B-Club Special 15 MS Encyclopedia
• Data Collection 2
• Data Collection One Year War Complete Guide
• Entertainment Bible MS Encyclopedia 1
• Entertainment Bible MS Encyclopedia 8
• Entertainment Bible MS Encyclopedia 11
• Gundam Ace n.48, Agosto 2006 (Genten Keishō file.004)
• Gundam Century
• Gundam Episode Guide 1
• Gundam Fact File 1
• Gundam Fact File 150
• Gundam Historica 1
• Gundam Mechanics I
• Gundam MS Biographies
• Gundam Official website
• Gundam Operation A Baoa Qu vol.2
• Gundam Operation A Baoa Qu vol.6
• Gundam Perfect File 002
• Gundam Record Collection 1
• Gundam Suntory glass
• Hobby Japan n.458, Agosto 2007
• Hobby Japan n.480, Giugno 2009
• Mobile Suit Illustrated 2003
• Mobile Suit Illustrated 2006
• Mobile Suit Gundam II: Soldiers of Sorrow video CD booklet
• The Gundam Chronicles
• The Legend of Gundam

Traslitterazioni / Nomi alternativi:
Gundam Mk-1; RX-78
Reinterpretazioni:
Anime:

Varianti minori:

Elenco gunpla RX-78-2 Gundam:

PHOTOGALLERY: